?

Log in

Valentina
29 June 2012 @ 12:36 am
Ci siamo, fra circa 7 ore lascerò quella che è stata casa mia per dieci mesi. Questi 32 metri quadrati hanno visto veramente di tutto, hanno accolto mille persone, sentito "parlare" mille lingue diverse, hanno visto nascere amicizie, hanno visto lacrime e addii.
Questi dieci mesi di erasmus sono stati un'altalena, uno yoyo: prima sono arrivata in cima, onnipotente, sul tetto del mondo, e poi sono precipitata giù, in caduta libera.
Ho tanti rimorsi e tanti rimpianti, ancora non sono in grado di valutare questa esperienza.
Quello che so é che domani parto, e Sabato arriverò a casa esausta, spenta e vuota, esattamente come lo sono da quasi cinque mesi ormai.
Non so più chi sono, cosa voglio, mi sono persa. Ecco sì, mi sono proprio persa.
E' che non riesco a pensare "il meglio deve ancora venire". Ho vissuto tutta la vita sperando in questo famoso meglio. Ma ora l'ho già avuto, l'ho già vissuto. Il primo semestre di erasmus é stato il "time of my life" e adesso non c'è più niente per me.
O se c'é qualcosa, non ci sono più io a raccoglierlo.
 
 
Current Location: Tours, France
 
 
 
Valentina
22 June 2012 @ 03:52 am
Sempre sulla scia della mia decisione di riflettere su me stessa in attesa della'ppuntamento dallo psichiatra, ho deciso di rifare questo meme a più di un anno di distanza dalla prima volta per vedere un po' come sono cambiate le cose.
Versione del 13/03/2011

Versione del 21/06/2012Collapse )
 
 
Current Music: riproduzione casuale
 
 
Valentina
21 June 2012 @ 02:22 am
E' passato molto tempo dall'ultima volta che ho scritto in questo blog. Ma non sono qui per questo, per raccontare i perché e i percome ho deciso di tornare in questa zona. Semplicemente credo che mi aiuti scrivere le mie riflessioni, le rende, non so, permanenti. Se smettono di vagare in un flusso indistinto tra il sonno e la veglia, se prendono forma in pensieri e frasi, forse riuscirò a capirle meglio, queste riflessioni. A renderle utili. O più semplicemente, su tumblr scrivo in inglese e non ho voglia di tradurre, quindi, here I am.

La riflessione di questa notte verte sui testi delle mie canzoni preferite.
Una sera di questo inverno, mentre camminavo in mezzo alle pozzanghere francesi con l'ipod impostato sulla riproduzione casuale, mi sono ritrovata a pensare: "Cazzo, se trovo le canzoni di Lady Gaga autobiografiche, allora sono proprio messa male!". La canzone in questione era Bad Romance, ahahah. Vi e mi risparmio tutta la storia, ma è abbastanza intuibile.
Tutto questo discorso senza capo ne coda per arrivare a questa conclusione: IO POSSEGGO DELLE DOTI MEDIANICHE.
Perché nella mia adolescenza ho amato determinate canzoni, le ho ascoltate, consumate, assimilate, mi sono convinta che fossero le MIE canzoni, che parlassero di me, quando in realtà, ero solo una poser. Perché di quelle esperienze, di quei sentimenti di cui parlavano quelle canzoni, non ne avevo vissuti neanche uno. Nella mia immaginazione, ero un'adolescente alternativa, eccentrica, bohemien, incompresa, persa nel suo mondo di avventure folli. In realtà avevo 4 amiche in croce, le mie giornate ideali consistevano nello stare chiusa in casa a guardare Queer as folk e il mio problema più grande era la mia prof di latino. No ok, avevo anch'io i miei problemi, ma sono sempre stata brava a nasconderli sotto al tappeto.

Prendiamo ad esempio il titolo di questo blog: "Persa in un bicchiere di troppo, naufraga in toilette per signore", da Due de Il Teatro degli Orrori. Bellissima canzone, niente da dire. Quando lo scelsi, non ero mai stata "in due", il bicchiere di troppo poteva essere al massimo di bacardi, e la massima solitudine sperimentata era che la mia amica non mi rispondesse all'sms.
Ora è passato quanto, un anno e mezzo, due?
In questi 10 mesi di erasmus ho vissuto i momenti più belli della mia vita e quelli più brutti, decisamente i più brutti. Sono arrivata ad un punto che non pensavo fosse possibile raggiungere.
Esperienze di vita? Ora sicuramente saprò cosa raccontare alle future generazioni.
Bicchieri di troppo? Diciamo pure bottiglie, senza esagerare. Ed ero praticamente astemia prima di partire. Non so, è come se mi sentissi troppo vecchia a 21 anni per cercare lo sballo così, ma d'altra parte non l'ho mai fatto prima d'ora. Però è triste. E' triste vivere una serata con la consapevolezza di non ricordare nulla il giorno dopo. E' triste averne bisogno, riuscire ad essere me stessa solo in questo modo. E' triste che io sia talmente insicura da aver bisogno di sballarmi fino a non sapere più dove mi trovo, per riuscire a dire quello che penso alle persone. E' triste poter avere la scusa del "ero ubriaca" per giustificare le cazzate fatte la notte prima.
Naufraga in toilette? Toilette, strade, marciapiedi, macchine altrui, braccia altrui, letti altrui.

Albascura - Subsonica: diversa canzone, stessa storia. E così mille altre.

Forse non è stato consapevole, il mio mettere in atto quello stile di vita che idolatravo attraverso miei gusti musicali. O forse si. Forse nella mia fantasia da adolescente annoiata pensavo che sarebbe stato interessante vivere quelle cose per davvero. Beh, non lo è, non lo è affatto.
Beata innocenza. Beata ignoranza.
 
 
Current Location: Tours, France
 
 
 
 
Valentina
17 July 2011 @ 06:20 pm
 
 
Valentina
15 March 2011 @ 01:54 pm
Fregato a 2dipicche , è troppo bbbello per non farlo! Mi raccomando impegnatevi ad indovinare!

Step 1: Put your iTunes on equivalent or random.
Step 2: Post the first line from the first 20 songs that play, no matter how embarrassing.
Step 3: Bold or Strike out the songs when someone guesses correctly.
Step 4: Looking them up on Google or any other search engine is CHEATING

1. Remember Rio and get down, It's another DJ, it's another town
2. I, I wish you could swim Heroes - Bowie by manubibi
3. Io sono vecchia scuola e i miei amici anche
4. Kiss me out of the bearded barley, Nightly, beside the green, green grass Kiss me - Sixpence none the richer  by agatastjames 
5. Is this the real life? Is this just fantasy? Bohemian Rhapsody - Glee Cast by manubibi
6. Gli occhi fanno quel che possono niente meno e niente più Cosa vuoi che sia - Ligabue by manubibi
7. Sometimes I feel like throwing my hands up in the air You've got the love - Florence and the machine by manubibi
8. I come home in the morning light Girls just want to have fun - Cindy Lauper by agatastjames 
9. Qui niente male, sembra un funerale
10. Settembre spesso ad aspettarti, e giorni scarni tutti uguali
11. E' colpa mia se siamo diventati indifferenti, più poveri, più tristi e meno intelligenti E' colpa mia - Il Teatro degli Orrori by manubibi
12. Lieve e inutile, resta un attimo per decidere che non durerà Vento - Subsonica by mooneyopenmind 
13. You think I'm pretty, Without any make-up on Teenage dream - Glee Cast by manubibi
14. I am the tragedy. And the heroine, I am lost And I am rescuing Tristan - Patrick Wolf by  fede_fluo 
15. You're the one who's always choking Trojan, You're the one who's always bruised and broken Commercial for Levi - Placebo by p_will 
16. Mentre le ideologie si estinguono, E le coscienze si disperdono
17. Hey, I'm feeling tired, My time is gone today, You flirt with suicide, Sometimes that's OK
18. Stringimi madre, ho molto peccato Voglio una pelle splendida - Afterhours by fede_fluo 
19. I've got another confession to make, I'm your fool Best of you - Foo fighters by manubibi
20. She's not a girl who misses much Happiness is a warm gun - Beatles by manubibi
Tags: , ,